• foto



Corriere della Sera
"Itinerari del gusto"


La Riviera di Levante
Sulla collina di Santa Giulia che domina il golfo, si trova Il Gabbiano.
Ai fornelli, Massimo Masini, chef trentenne di talento, aiutato in sala dalla moglie Tiziana Ciola.

Le Cinque Terre
Alcuni piatti creativi, come il filetto di branzino tritato a coltello e servito tra due pezzi di focaccia, specie di hamburger ligure cui anche deve la sua notorietà.
Più vicine alla classicità marinara invece le ricette dei pesci primaverili, come i filetti di alici fresche in padella con strudel di verdure su letto di carciofi.
Tradizione, ricerca di ricette antiche e grande atmosfera anche a Rio Maggiore, nelle Cinque Terre, dove è collocato il Cappun Magro di Maurizio.
Si tratta di un’antica casa ligure, perfettamente conservata e ricca di atmosfera (due stanze, sette tavoli in tutto).
Il piatto forte è proprio il cappun magro, antipasto di filetto di gallinelle, scorfani, mosciame di tonno, coda di rospo lessati e appoggiati su gallette del marinaio, tutto condito con salsa verde, verdure, cozze e ostriche.
Tra i primi, ravioli ripieni di triglia, ricoperti di lardo allo Sciacchetrà e poi pesci di profondità come il dentice, al forno con salsa di acciughe.
Il tutto annaffiato dai rari e buoni vini delle Cinque Terre. Considerando i prezzi contenuti e la splendida strada panoramica che si segue per raggiungere il luogo, anche in questo caso la primavera ligure è tutta da gustare.

Tel. 0185.390228 - Mob: 339.3584863 - Email: ristgabbiano@libero.it


Contatti